LA GIUSTIZIA HA TANTI VOLTI | MAAT

Uno degli aspetti più interessanti della GIUSTIZIA è senza dubbio, dico io, la dea egizia MAAT. Naturalmente adoro questa carta, la nostra numero VIII, nonostante l’apparente rigidità (mi riferisco alla versione marsigliese che rappresenta più una DIKE greca – IUSTITIA romana che una Maat). Alcuni artisti del Tarot tirano in ballo MICHELE ARCANGELO, ma vi citerei anche THEMIS, connessa inevitabilmente a Dike, e persino GIANO BIFRONTE ma anche ARMONIA, figlia di AFRODITE e ARES. Particolarmente però mi intriga la suddetta Maat, la quale possiede un dono, ovvero valutare quanto siamo onesti, puri, sinceri e leggeri quando varchiamo la soglia del Mondo dei Morti.

Dunque ci sono ben 42 formule da pronunciare, tante quanti sono i giudici della nostra dea, antecedenti di parecchio i 10 comandamenti della Bibbia e diremmo assai ispiratrici per l’inconscio collettivo. Alcuni di voi sapranno che… se Maat giudicherà il cuore umano più pesante della piuma posata sulla sua BILANCIA, non ci sarà pace per il defunto.

Lo spirito, accompagnato dal dio psicopompo ANUBIS al cospetto di OSIRIDE, dovrà declamare quanto segue (2000 a. C.).

Non ho commesso peccato. Non ho commesso rapine con violenza. Non ho rubato. Non ho ucciso uomini o donne. Non ho rubato cibo. Non ho truffato le offerte. Non ho rubato da Dio / Dea. Non ho detto bugie. Non ho portato via il cibo. Non ho maledetto. Non ho chiuso le orecchie alla verità. Non ho commesso adulterio. Non ho fatto piangere nessuno. Non ho provato dolore senza motivo. Non ho aggredito nessuno. Non sono ingannevole. Non ho rubato la terra di nessuno. Non sono stato un intercettatore. Non ho accusato falsamente nessuno. Non sono stato arrabbiato senza motivo. Non ho sedotto la moglie di nessuno. Non mi sono inquinato. Non ho terrorizzato nessuno. Non ho disobbedito alla Legge. Non sono stato esclusivamente arrabbiato. Non ho maledetto Dio / Dea. Non mi sono comportato con la violenza. Non ho causato l’interruzione della pace. Non ho agito in fretta o senza pensarci. Non ho oltrepassato i miei confini di preoccupazione. Non ho esagerato con le mie parole quando parlo. Non ho lavorato male. Non ho usato pensieri, parole o azioni malvagie. Non ho inquinato l’acqua. Non ho parlato con rabbia o arroganza. Non ho maledetto nessuno in pensieri, parole o azioni. Non mi sono posto su un piedistallo. Non ho rubato ciò che appartiene a Dio / Dea. Non ho rubato o mancato di rispetto al defunto. Non ho preso cibo da un bambino. Non ho agito con insolenza. Non ho distrutto proprietà appartenenti a Dio / Dea.

E voi? Come siete messe/i?

La mia Giustizia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...